Simone Azzurri

Consulenza one to one

Ti aiuto ad apprendere in modo diretto in videocall o di persona.

Orari flessibili

Contattami e scegli l’orario
per la tua consulenza online.

Solo chat WhatsApp e Telegram

Situazione portoghese

Situazione portoghese

Allora, ricapitoliamo un momento. Lo scorso giugno un tribunale di Lisbona ha stabilito che il vero conto dei morti con COVID è pari solamente ad un esiguo 0,9%. Questo significa che sono solamente 152 le persone che sono morte con il coronavirus e non 17mila come aveva dichiarato il governo portoghese. Questa è un’altra delle numerose pistole fumanti che dimostrano come il COVID non sia null’altro che la comune influenza. Ora apprendiamo che il Portogallo va verso elezioni anticipate a gennaio e che il Parlamento è stato appena sciolto. Potrebbe esserci un collegamento tra quella sentenza uscita a giugno e questa crisi politica che ha investito il sistema politico portoghese. Quello che è accaduto in Portogallo potrebbe essere non dissimile da quanto recentemente visto in Austria con le dimissioni del cancelliere e del ministro delle Finanze. La sensazione generale è che in diversi Paesi europei la falsa narrazione del COVID stia andando in frantumi e sono sempre di più i politici che si tirano indietro e cercano di abbandonare la nave che rischia di affondare. E’ piuttosto probabile che nelle prossime settimane vedremo altri politici dimettersi o altri che decidono di ritirarsi prematuramente per “ragioni personali.

Lisbon Court Rules Only 0.9% Of ‘Verified Cases’ Died Of COVID, Numbering 152, Not 17,000 As Claimed

Nuovo Ordine Mondiale – Ecco il programma che ci attende

Nuovo Ordine Mondiale – Ecco il programma che ci attende

Ecco il programma che ci attende? Se fosse vero, sarebbe davvero un dramma. Speriamo a bene.

Mike Yeadon, ex scienziato della Pfizer, ha inviato questo giovedì. Ci stiamo avvicinando alla fase 5

Da: Australian National Review

Fase 1: Simula una minaccia e crea paura. (dicembre 2019-marzo 2020)

Montare una plandemia

– Uccidi decine di migliaia di anziani.
– Aumentare il numero di casi e decessi
– Posizionare la vaccinazione come unica soluzione fin dall’inizio.
– Concentrare tutta l’attenzione sul Covid-19.
– Risultato, (quasi) panico generale

Fase 2: seminare la zizzania e dividere. (marzo 2020-dicembre 2020)

– Imporre molteplici misure coercitive non necessarie, liberticide e incostituzionali.
– Paralizzare il commercio e l’economia.
– Osservare la sottomissione di una maggioranza e la resistenza di una minoranza ribelle.
– Stigmatizzare i ribelli e creare una divisione orizzontale.
– Censura dei leader dissidenti.
– Punire la disobbedienza.
– Generalizzare i test PCR.
– Creare confusione tra casi, contagiati, malati, ricoverati e morti.
– Squalificare tutti i trattamenti efficaci.
– Speranza in un vaccino di salvataggio.

Risultato, panico (quasi) generale.

Fase 3: porta una soluzione infida e mortale. (dicembre 2020-giugno 2021)

– Offri un vaccino gratuito per tutti.
– Promessa protezione e ritorno alla normalità.
– Stabilire un obiettivo di immunizzazione della mandria.
– Simulare un parziale recupero dell’economia.
– Nascondi le statistiche degli effetti collaterali e dei decessi per iniezioni.
– Spacciare gli effetti collaterali delle iniezioni come effetti “naturali” del virus e della malattia.
– Recuperare la nozione di variante come mutazione naturale del virus.
– Giustificare il mantenimento di misure coercitive non applicando la soglia di immunità di gregge.
– Punire gli operatori sanitari per l’esercizio illegale di cure e cure.

Risultato, dubbi e sentimenti di tradimento tra i vaxx, sconforto tra gli avversari.

Fase 4: installare l’apartheid e il codice QR. (giugno 2021-ottobre 2021)

– Pianificare volontariamente le carenze.
– Imporre il pass vaccinale (QR code) per premiare i vaccinati, punire i resistenti.
– Creare un apartheid dei privilegiati contro gli altri.
– Togliere il diritto al lavoro o allo studio ai non vaxx.
– Ritirare i servizi di base ai non vaxx.
– Imporre test di pagamento PCR su non vaxx.

Risultato, Prima fase di controllo digitale, impoverimento degli avversari

Fase 5: Stabilire il caos e la legge marziale. (novembre 2021-marzo 2022)

– Sfruttare la scarsità di beni e cibo.
– Causa la paralisi dell’economia reale e la chiusura di fabbriche e negozi.
– Facciamo esplodere la disoccupazione.
– Applicare una terza dose al vax (richiamo).
– Raccogli l’assassinio dei vecchi viventi.
– Imporre la vaccinazione obbligatoria per tutti.
– Amplificare il mito delle varianti, l’efficacia del vaccino e l’immunità della mandria.
– Demonizzare gli anti-vaxx e ritenerli responsabili dei morti.
– Arrestare i leader dell’opposizione.
– Imporre a tutti l’identità digitale (QR code): Certificato di nascita, documento di identità, passaporto, patente, tessera sanitaria…
– Stabilire la legge marziale per sconfiggere l’opposizione.

Risultato, Secondo stadio del controllo digitale. Imprigionamento o rimozione degli avversari.

Fase 6: Cancellare i debiti e smaterializzare i soldi. (marzo 2022-settembre 2022)

– Innescare il crollo economico, finanziario e borsistico, il fallimento delle banche.
– Salvare le perdite delle banche sui conti dei loro clienti.
– Attiva il «Grande Reset».
– Dematerializzare il denaro.
– Cancella debiti e prestiti.
– Imporre il portfolio digitale. (Portafoglio digitale)
– Sequestrare proprietà e terreni.
– Bandire tutti i farmaci globali.
– Confermare l’obbligo di vaccinare semestralmente o annualmente.
– Imporre il razionamento del cibo e una dieta basata sul Codex Alimentarius.
– Estendere le misure ai paesi emergenti.

Risultato, terzo stadio del controllo digitale. Estensione del N.O.M. all’intero pianeta.
Fantascienza? Forse, oppure no ?

#ddlzan è una legge anticostituzionale

#ddlzan è una legge anticostituzionale

L’ordinamento italiano – e anche la legge Mancino, la numero 122 del 1993 che il ddl vuole modificare – già tutela ampiamente le persone soggette per qualunque motivo a manifestazioni di odio e violenza, tant’è vero che le aggressioni a persone omosessuali vengono sempre perseguite dalle forze dell’ordine al pari di tutte le forme di discriminazione, senza bisogno di un’aggravante specifica.

Il ddl ZAN introduce il concetto di “identità di genere” aggiungendolo nell’articolo 1 a quello di “sesso”: ma l’uno esclude l’altro, visto che il primo si basa su un’auto-percezione soggettiva che può anche essere diversa dal dato di fatto biologico del secondo. Questa apertura indeterminata a ogni possibile identità diventa di fatto l’architrave dell’intera legge. In pratica se una persona nasce di sesso maschile, può affermare che si sente di sesso femminile e al contrario. Il disegno di legge introduce anche l’Idea che non ci sono più maschile e femminile, ma un unico genere.
Di fatto, si cancella la differenza sessuale per accreditare una indistinzione dei generi.

Ma la cosa più grave, è insegnare ai bambini delle elementari che non esiste più l’identità di maschietto o femminuccia, ma solo una identità non definita. Si vorrebbe implementare nelle scuole elementari la “Giornata nazionale contro l’omotransfobia ai bambini, inserendo così una multi/confusione già in tenera età, cosa che invece questo genere di insegnamento è riservato ai genitori.  Il DDL Zan è molto pericoloso perché spalancherebbe alle “teorie gender a bambini di sei anni.

Tutti i genitori Italiani possono fare un sospiro di sollievo, perché questa Legge è stata giustamente respinta il 27 ottobre 2021 dai Senatori della nostra repubblica. Si spera che non venga mai più proposta un legge così disastrosa.

Per finire, il decreto comprimeva la libertà di espressione, e permetteva al giudice di turno di punire con ammende o galera anche la più banale delle espressioni o di pensiero.

Visto i commenti su Facebook o Twitter, ci sono molte persone che andrebbero in galera immediatamente per espressioni di odio. In pratica, la legge che volevano approvare gli si ritorcerebbe contro, perchè prevede REATI DI DISCRIMINAZIONE o di odio VERBALE. (cosa che su twitter ne è pieno)

Ottima cosa aver abolito per sempre il DDLZAN, una legge scritta male, e gli articoli 1, 4 , e 7 erano delle limitazioni della libertà di espressione. Inoltre includeva insegnare ai bambini delle elementari che non esiste donna e uomo. Meno male.

 

Coronavirus che cosa è successo?

Coronavirus che cosa è successo?

9 marzo 2020: “lockdown” una parola che abbiamo imparato ad usare… L’inizio di un incubo.
Il pipistrello.. Il complotto.. L’incidente di laboratorio.
E poi l’amuchina introvabile.. Gli assalti ai supermercati.. I canti dai balconi.. Le pizze e il pane fatti in casa (sempre che si trovasse il lievito)
La frase “chiudiamo oggi per ripartire domani”.. E questo domani era sempre più lontano!
Chiudi i bar, apri i bar, richiudi, riapri…
I cani che “venivano pisciati” venti volte al giorno.
Scorte di toner per le autocertificazioni.
Poi uno spiraglio… Da maggio tutto aperto.. I numeri scendono.
Bonus vacanze… A settembre risalgono i casi, colpa di chi è andato in vacanza “ma me lo hai dato tu il bonus per andarci!”.. Boh
Richiudiamo.
27 dicembre arrivano i vaccini, improvvisamente, di quattro case farmaceutiche.
AstraZeneca solo dopo i 50 anni, no meglio 55, no meglio sotto i 50, no meglio sopra i 60… Ma se vuoi puoi farlo anche a 19 😳 che” c’abbiamo i magazzini pieni” .
L’importante è non mischiarlo .. Assolutamente non si può.
Blocchiamo astrazeneca agli under 60…e chi ha già fatto la prima dose? Lo mischia che è pure meglio! 😳😳
Il vaccino è facoltativo ma se non lo fai sei una 💩
Facciamoli litigare tra di loro che io ho da fare.
Ma la cura? Si c’è, funziona pure, ma solo da ottobre altrimenti non si vaccina più nessuno e bisogna far cassa.
-Bisogna sbrigarsi e farli vaccinare tutti prima che arrivi la cura
-eh ma non vogliono!
-dì a sti ragazzini che altrimenti non possono andare a ballare.
-ok. Boom di vaccinazioni tra gli adolescenti.
-discoteche chiuse.
Potrei andare avanti per ore ma non ne ho voglia…
Solo vergogna.
R.R.
Sintesi di un anno e mezzo di follia collettiva… Chi vuol intendere, intenda, il resto son chiacchiere da bar.
GREEN PASS ECCO LA VERITA’

GREEN PASS ECCO LA VERITA’

Mi danno il Green Pass ed entro ovunque senza tampone, non faccio quarantene e mi sposto dove voglio.
Ma il vaccino NON immunizza e posso infettare ed infettarmi.
Posso essere ASINTOMATICO o sintomatico.
Diciamo che sono asintomatico e vado ad un evento, magari un matrimonio.
Nessuno mi chiede un tampone perché ho il Green Pass.
Altri senza Green Pass devono fare il tampone.
Quindi io positivo asintomatico ma col Green Pass entro e infetto tutti quelli col tampone negativo,e senza Green Pass, e forse anche chi è vaccinato.
Mi pare chiaro no?
Ah, per quelli che dicono :”ma da vaccinato non avresti conseguenze gravi” rispondo che:
1 Non c’è una statistica che certifica questo, solo ipotesi.
2 Siamo comunque davanti al paradosso che c’è chi è autorizzato ad andare in giro da possibile untore e senza controlli.
3 Non esiste solo il vaccino.
Esistono le cure domiciliari, ci sono comitati di medici (oltre 1000) che si stanno battendo da oltre un anno per eliminare la follia della vigile attesa e Tachipirina del demente che governa la sanità e che fa perdere i primi 3 giorni importantissimi per affrontare seriamente il virus prima che muti in forma grave.
Così le terapie intensive sono sempre piene e l’emergenza diventa infinita.
4 Il vaccino è in realtà un farmaco sperimentale la cui fase di sperimentazione terminerà il 2023. Ribadito due giorni fa dalla stessa Pfizer!
Se lo Stato è convinto che il vaccino serva a qualcosa, lo deve rendere obbligatorio, creare un fondo per il risarcimento dei danneggiati dal vaccino ed eliminare la liberatoria da firmare, come accade per tutti i vaccini obbligatori.
Il problema sarebbe risolto in pochi mesi.
Ah giusto!
Non si può rendere obbligatorio un farmaco sperimentale.
Ops…
Viva il business… più chiaro di così si muore🤭
COPIATO E INCOLLATO…😷🤫🤗